sabato 29 agosto 2015

Usura degli Interessi di Mora calcolati sulla rata comprensiva di Interessi Corrispettivi

anatocismo e usura
Abbiamo affrontato in specifici post, ai quali rinviamo, la questione dell’Anatocismo e dell'Usura Bancaria.
Una delle problematiche sottovalutate nei contenziosi di Anatocismo e Usura è quella dell’incidenza della capitalizzazione degli interessi nel calcolo dell’usura bancaria. Può infatti accadere che gli interessi vengano conteggiati non solo sul capitale ma anche su ulteriori interessi già scaduti e capitalizzati (anatocismo). Dunque, l’interesse concreto addebitato potrebbe non essere appunto il solo tasso pattuito calcolato sul capitale ma qualcosa di ulteriore, essendovi anche l’interesse calcolato sul precedente interesse capitalizzato tramite l'anatocismo.
Il dubbio che ne deriva è se tale meccanismo di calcolo sia legittimo o se comporti l’addebito di interessi in definitiva maggiori di quelli che sarebbero corretti (i soli interessi sul capitale, senza la capitalizzazione che deriva dall'anatocismo): ove si propenda per l’illegittimità di tale meccanismo, si potrebbe poi ritenere che vi sia usura laddove l’insieme degli oneri addebitati (interessi sul capitale e interessi sugli interessi capitalizzati tramite l'anatocismo) rapportati al capitale (effettivo) superi il trasso soglia d'usura.


Leggi tutto →

giovedì 27 agosto 2015

Master Diritto dei Consumi presso Università Ca' Foscari Venezia

Con l'Università Ca' Foscari Venezia io e altri docenti stiamo organizzando un interessante Master in Diritto dei Consumi, che è alla sua prima edizione.
Il tema è certamente interessante per la formazione del professionista, nonchè di chi si occupa della materia in società private. Il Master collabora con molti partner, che a breve verranno pubblicizzati, che porteranno le loro esperienze e offriranno la possibilità di periodi di tirocinio in interessanti realtà. Tra i sostenitori del Master vi sono anche gli Ordini professionali degli avvocati e dei commercialisti di Venezia, di modo che sia possibile utilizzare la frequenza al Master anche per la formazione professionale. La scadenza per la domanda di partecipazione è il 30 novembre 2015, mentre il Master si svolgerà tra gennaio 2016 e gennaio 2017. 
Rinviamo per ogni dettaglio alla pagina dell'Università Ca' Foscari Venezia sul Master in Diritto dei Consumi.
Leggi tutto →

martedì 25 agosto 2015

Mutuo: gli Interessi di Mora si calcolano anche su quelli Corrispettivi?

Abbiamo affrontato in un precedente post dal profilo generale -perché l'analisi riguardava sia il mutuo che il conto corrente- la questione relativa alla possibilità che gli interessi di mora siano conteggiati non solo sul capitale ma anche sugli interessi corrispettivi, scaduti e non pagati o comunque dovuti a seguito di risoluzione del contratto. Rinviamo al riguardo allo specifico post Anatocismo e Usura: in quella sede si è anche valutato se la capitalizzazione degli interessi corrispettivi (anatocismo) possa avere un'incidenza nel calcolo dell'usura bancaria.
Una recente sentenza della Cassazione (Cass. 22 maggio 2014, n. 11400), innovando il suo precedente orientamento, ha indicato -conformemente a quanto da noi sostenuto nel post Anatocismo e Usura- che a determinate condizioni è possibile che gli interessi corrispettivi si capitalizzino e, dunque, gli interessi moratori si calcolino anche su quelli.

Leggi tutto →

sabato 22 agosto 2015

Anatocismo Bancario: 3 Errori da Evitare




Il tema dell'anatocismo bancario riceve sempre maggiore attenzione essendo una questione giuridica controversa e oggetto di numerosi contenziosi tra banca e cliente, al pari della problematica dell'usura bancaria. Nelle cause riguardanti l'anatocismo bancario si vedono situazioni molto differenti: il riconoscimento di rilevanti rimborsi così come il rigetto integrale delle domande. Il fatto è che talvolta i contenziosi sono promossi senza una profonda conoscenza delle questioni coinvolte, così portando al rigetto della domanda o, ancor peggio, a situazioni di difficoltà o crisi dei propri assistiti.


Leggi tutto →

venerdì 21 agosto 2015

Anatocismo e Onere della Prova

Come abbiamo indicato in altri post, nei giudizi in tema di anatocismo, per identificare a chi spetti l'onere della prova, è necessario distinguere i contenziosi a seconda del soggetto che li abbia introdotti e, soprattutto, delle domande proposte. La regola generale, infatti, è quella per la quale spetta a chi fa valere un diritto provare i fatti che lo fondano: nei giudizi di anatocismo bancario la problematica si pone spesso in relazione alla difficoltà di ricostruire a distanza di anni le movimentazioni del conto corrente, per le quali si potrebbero non avere a disposizione gli estratti conto.
Se si ritiene che nei giudizi introdotti dal correntista per la ripetizione dell'indebito costituito dall'anatocismo bancario l'onere della prova gravi proprio su tale soggetto, l'assenza -magari parziale- degli estratti gli impedirà di esaminare e far accogliere la domanda in relazione a tale periodo del rapporto contrattuale. Invece, se si ritiene che anche in tali giudizi l'onere della prova sia della banca, l'eventuale mancanza pregiudicherà tale soggetto.
Da poco sul punto si è espresso anche il Tribunale di Treviso con sentenza 1 agosto 2014, n. 1885, sulla qual e ora ci soffermeremo.

Leggi tutto →

giovedì 20 agosto 2015

Delibera CICR 9 febbraio 2000, Conto Corrente e Anatocismo Bancario

Una delle problematiche più diffuse nei contenziosi di Anatocismo Bancario, insieme a quella della prescrizione dell'anatocismo, attiene alla possibilità di considerare valida la capitalizzazione trimestrale degli interessi per i contratti stipulati prima dell’entrata in vigore della delibera CICR 9 febbraio 2000 laddove la banca si sia adeguata a tale delibera CICR, introducendo appunto l’anatocismo.
Come evidenziato in altri post, generalmente le cause di anatocismo bancario possono coinvolgere solo i contratti di conto corrente anteriori alla delibera CICR 9 febbraio 2000: per quelli successivi, come noto, proprio tale delibera CICR ha concesso la facoltà alle banche di prevedere l’anatocismo bancario purché quello attivo e quello passivo abbiano la stessa periodicità.
Ma per i contratti di conto corrente stipulati prima dell’entrata in vigore della delibera CICR 9 febbraio 2000 è possibile e a quali condizioni considerare valida una nuova previsione di anatocismo bancario da parte della banca?
Vi sono molte possibili risposte elaborate nel tempo dalle sentenze: il Tribunale di Venezia ha recentemente espresso una nuova e innovativa posizione.

Leggi tutto →

mercoledì 19 agosto 2015

Usura degli Interessi Moratori: sono dovuti gli Interessi Corrispettivi?

In precedenti post in tema di usura bancaria abbiamo già indicato come alcuni sostengano che la sentenza Cass. 9 gennaio 2013, n. 350 abbia introdotto il principio della sommatoria degli interessi corrispettivi e di quelli moratori ai fini della verifica dell’eventuale esistenza di interessi usurari: come osservato nel post Mutui Usurari e Interessi di Mora, però, si tratta di una soluzione non condivisibile, che fa dire a tale sentenza ciò che non dice.
Ma anche a valutare i tassi corrispettivi e quelli moratori singolarmente, restano le problematiche: cosa accade se si verifica l’usurarietà degli interessi moratori e non di quelli corrispettivi? Le conseguenze che coinvolgono i tassi moratori si riverberano sui tassi corrispettivi?


Leggi tutto →

Iscriviti alla newsletter o contattami

Nome

Email *

Messaggio *

Avv. Prof. Marco Ticozzi

Avv. Prof. Marco Ticozzi

Avv. Prof. Marco Ticozzi

Professore Aggregato di Diritto Privato presso l'Università Ca' Foscari Venezia

Avvocato iscritto all'Ordine degli Avvocati di Venezia con studio a Venezia, Treviso, Vicenza e Roma.

CONTATTI:
Telefono: 041980911
Fax 041959351

Anatocismo Bancario

Diritto Bancario e Finanziario

Diritto Commerciale e Fallimentare

Usura Bancaria

Popular Posts