Il Blog dell' Avv. Prof.
Marco Ticozzi

Incostituzionalità cognome padre: Corte Costituzionale sentenza 27 aprile 2022

16 maggio 2022

Incostituzionalità cognome padre: per la Corte Costituzionale, con decisione assunta all’udienza del 27 aprile 2022, è incostituzionale ogni norma che preveda, con un automatismo, che il figlio assuma il cognome del padre.

In data 27 aprile 2022 è stata data solo comunicazione della decisione assunta: per la sentenza, invece, ci vorrà del tempo ancora.

Ma già dalla comunicazione si evince appunto che vi è incostituzionalità di ogni norma che attribuisca al figlio il cognome del padre e che spetta al legislatore disciplinare la questione, prevedendo che i genitori possano scegliere se indicare entrambi i cognomi (e con quale ordine) o quello di un solo genitore.

Il comunicato 27 aprile 2022 è scaricabile in pdf tra gli allegati alla pagina.

Incostituzionalità attribuzione cognome padre
Incostituzionalità attribuzione cognome padre

Incostituzionalità cognome padre: per Corte Costituzionale con sentenza decisa all’udienza del 27 aprile 2022 è incostituzionale ogni norma che non consenta la scelta del cognome o dei cognomi

 

Incostituzionalità cognome padre: Corte Costituzionale nel comunicato 27 aprile 2022 indica che è stata esaminata “oggi le questioni di legittimità costituzionale sulle norme che regolano, nell’ordinamento italiano, l’attribuzione del cognome ai figli. In particolare, la Corte si è pronunciata sulla norma che non consente ai genitori, di comune accordo, di attribuire al figlio il solo cognome della madre e su quella che, in mancanza di accordo, impone il solo cognome del padre, anziché quello di entrambi i genitori".

L'incostituzionalità delle previsioni che attribuiscono al figlio il solo cognome del padre deriva dal “contrasto con gli articoli 2, 3 e 117, primo comma, della Costituzione, quest’ultimo in relazione agli articoli 8 e 14 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo”

Infatti, ad avviso della Corte Costituzionale con la decisione assunta all’udienza del 27 aprile 2022, è incostituzionale ogni norma e vi è incostituzionalità delle norme che attribuiscono il solo cognome del padre al figlio, dato che tale indicazione è “discriminatoria e lesiva dell’identità del figlio la regola che attribuisce automaticamente il cognome del padre. Nel solco del principio di eguaglianza e nell’interesse del figlio, entrambi i genitori devono poter condividere la scelta sul suo cognome, che costituisce elemento fondamentale dell’identità personale”.

 

Incostituzionale attribuzione del cognome del solo padre: perché vi è incostituzionalità?

 

Incostituzionalità cognome padre: per Corte Costituzionale con sentenza decisa all’udienza del 27 aprile 2022 la conseguenza di tale incostituzionalità del cognome del padre è che “la regola diventa che il figlio assume il cognome di entrambi i genitori nell’ordine dai medesimi concordato, salvo che essi decidano, di comune accordo, di attribuire soltanto il cognome di uno dei due. In mancanza di accordo sull’ordine di attribuzione del cognome di entrambi i genitori, resta salvo l’intervento del giudice in conformità con quanto dispone l’ordinamento giuridico”.


Incostituzionalità cognome padre: necessità di un intervento legislativo per colmare la lacuna che deriva dal fatto che le norme sono incostituzionali

 

Incostituzionalità cognome padre: per Corte Costituzionale con sentenza decisa all’udienza del 27 aprile 2022 sarà necessario l’intervento del legislatore per indicare come un tale principio si dovrà applicare e come dovrà risolversi l’eventuale contrasto tra i genitori.

Si precisa, infatti, che “la Corte ha, dunque, dichiarato l’illegittimità costituzionale di tutte le norme che prevedono l’automatica attribuzione del cognome del padre, con riferimento ai figli nati nel matrimonio, fuori dal matrimonio e ai figli adottivi. È compito del legislatore regolare tutti gli aspetti connessi alla presente decisione”.


Lo studio legale dell'avvocato Ticozzi aderisce al network www.avvocati-divorzisti.it

Ne fanno parte i seguenti studi legali:

 

Avvocato divorzista Roma

Avvocato divorzista Milano

Avvocato divorzista Genova

Avvocato divorzista Monza

Avvocato divorzista Udine

Avvocato divorzista Gorizia

Avvocato divorzista Belluno

Avvocato divorzista Venezia

Avvocato divorzista Treviso

Avvocato divorzista Ferrara

Avvocato divorzista Bologna

Avvocato divorzista Firenze

Avvocato divorzista Pisa

Avvocato divorzista Lecce

Avvocato divorzista Catania

Avvocato divorzista Siracusa

Avvocato divorzista Bergamo

Avvocato divorzista Mantova

Avvocato divorzista Padova

Avvocato divorzista Cuneo Fossano

Avvocato divorzista Ancona

Avvocato divorzista Ascoli Piceno

Avvocato divorzista Parma

Avvocato divorzista La Spezia

Avvocato divorzista Verbania

Avvocato divorzista Sulmona L’Aquila

Avvocato divorzista Pescara

Avvocato divorzista Palermo

Avvocato divorzista Biella

Avvocato divorzista Trento


File Allegati:

 Incostituzionalità attribuzione cognome padre

Incostituzionalità attribuzione cognome padre

Chiedi una consulenza